«Anziani al freddo e cibi avariati»: Pedara, sequestrata Casa di cura abusiva

9 Febbraio 2016

Blitz di carabinieri e Nas: denunciata la titolare con l'accusa di «abbandono di persone incapaci e mancata comunicazione all'autorità delle persone alloggiate».

 

di

PEDARA. Casa di cura abusiva, senza personale qualificato e con gli anziani al freddo. Con queste accuse i carabinieri di Pedara dopo un blitz condotto insieme ai colleghi dei Nas, hanno denunciato la titolare di una struttura in via Della Resistenza.

I militari hanno trovato otto anziani, al freddo per mancanza dell’impianto di riscaldamento ed ospitati dietro pagamento di una retta in nero di circa mille euro. Ad accudirli delle donne prive di qualifiche professionali e nessun medico.

Inoltre i militari del Nas hanno rinvenuto e sequestrato cibo scaduto ed altri generi alimentari provenienti dal banco alimentare.

La titolare della struttura, un donna di 47 anni, già gravata da pregiudizi penali, è stata denunciata per “abbandono di persone incapaci e mancata comunicazione all’autorità delle persone alloggiate”.

L’immobile è stato sottoposto a sequestro e gli anziani, tramite i servizi sociali comunali, saranno trasferiti in strutture idonee.

TAG PER QUESTO ARTICOLO:

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV