Aneurisma dell’aorta addominale, la clinica Hermes di Castelvetrano promuove uno screening per 1.800 anziani

13 Giugno 2016

Il progetto è patrocinato dall'assessorato regionale alla Salute e dall’Asp ed è stato illustrato da Baldo Gucciardi, Fabrizio De Nicola ed Elena Ferraro. Uomini tra i 61 ed i 70 anni saranno sottoposti gratuitamente all’esame eco-color-doppler.

 

di

TRAPANI. «Insieme alla razionalizzazione della spesa, la prevenzione è una delle direttrici verso cui indirizziamo la politica sanitaria regionale e abbiamo predisposto un piano triennale investendovi oltre 15 milioni di euro. Per questo gli screening sono tra gli obiettivi che abbiamo dato da raggiungere ai direttori generali delle ASP siciliane».

Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi,  intervenendo alla Clinica Hermes a Castelvetrano durante la presentazione dello “Screening dell’aneurisma dell’aorta addominale in una popolazione di sesso maschile tra 61 e 70 anni”. Il progetto, promosso dalla Clinica Hermes, è patrocinato dallo stesso assessorato alla Salute e dall’Asp di Trapani.

Oltre a Gucciardi, sono intervenuti il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola, e l’amministratrice della clinica Elena Ferraro (nella foto).

«È con particolare soddisfazione che accogliamo questa l’iniziativa- ha detto Fabrizio De Nicola- Una struttura privata come la clinica Hermes, seppur convenzionata con il servizio sanitario nazionale, ha investito proprie risorse in questo progetto, che si affianca a quelli che l’Asp ha in campo con gli screening per la prevenzione dei tumori della mammella, della cervice uterina e del colon retto».

Referente scientifico del progetto è il prof. Filippo Ferrara, docente di Angiologia al Policlinico universitario di Palermo, mentre l’equipe che effettuerà gli esami presso la clinica, è coordinata dal dottor Francesco Monteleone, già primario di angiologia all’ospedale di Sciacca.

L’aneurisma dell’aorta addominale, nella maggioranza dei casi, non si manifesta clinicamente, pertanto la maggior parte dei pazienti non sa di esserne affetto. Il rischio di sviluppare un aneurisma dell’aorta è del 5-10 per cento nei soggetti maschi dopo i 60 anni, e la mortalità è di circa l’80%, che si abbassa sotto il 3% se scoperto in tempo.

Elena Ferraro, amministratrice della clinica Hermes, l’imprenditrice che si è ribellata al pizzo chiesto da Mario Messina Denaro, cugino del boss latitante Matteo Messina Denaro, che ha denunciato e fatto condannare per tentata estorsione, ha evidenziato che «lo screening sarà effettuato dal centro e rivolto a circa 1.800 soggetti, la totalità in quella fascia di età dei residenti a Castelvetrano, che verranno sottoposti gratuitamente all’esame eco-color-doppler dell’aorta addominale, al fine di prevenirne la patologia, mettendo a disposizione in maniera gratuita le apparecchiature, i locali e il personale necessario presso la struttura”.

I risultati dello studio saranno presentati al prossimo congresso nazionale della Società Italiana di Angiologia e Patologia vascolare.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV