Al via «Screening day», nuova iniziativa itinerante sulla prevenzione medica a cura dell’Asp di Palermo

15 Luglio 2016

Mercoledì 20 luglio prima tappa a Castellana Sicula. Sempre sulle Madonie, seguiranno gli appuntamenti del 4 agosto a Petralia Sottana, del 30 agosto a Geraci Siculo e dell'8 settembre a Polizzi Generosa. Tutte le prestazioni saranno gratuite.

 

di

PALERMO. Si chiama Screening Day ed è la nuova iniziativa itinerante sulla prevenzione realizzata dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Sarà Piazza San Francesco di Paola a Castellana Sicula ad ospitare mercoledì prossimo, 20 luglio, la prima di quattro tappe estive programmate nelle Madonie.

Dalle ore 9.30 alle 16.30 medici, infermieri, personale tecnico ed amministrativo dell’Asp garantiranno gratuitamente lo screening del tumore alla mammella (mammografia con mammografo digitale di ultima generazione); lo screening del tumore al colon retto (distribuzione del sof-test per la ricerca del sangue occulto nelle feci); screening del tumore al collo dell’utero (pap-test nei vicini locali del consultorio familiare); screening del melanoma e screening del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari.

Tutte le prestazioni dello Screening Day di Castellana Sicula saranno gratuite, con accesso diretto e senza bisogno di ricetta del medico di famiglia.

«Avevamo chiuso le iniziative del primo semestre di Asp in Piazza a Bompietro nelle Madonie ed abbiamo concentrato il programma estivo della nuova manifestazione itinerante sulla prevenzione ancora nelle Madonie- sottolineato il direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela– È la conferma dell’attenzione nei confronti di quelle realtà che hanno maggiori difficoltà a raggiungere i grandi centri. Lo Screening Day punta sulle attività di prevenzione che più delle altre hanno necessità di un intervento costante e duraturo nel territorio».

Allo Screening Day del prossimo 20 luglio a Castellana Sicula, seguiranno le tappe del 4 agosto a Petralia Sottana, del 30 agosto a Geraci Siculo e dell’8 settembre a Polizzi Generosa.

«L’analisi dei dati delle 11 tappe di Asp in Piazza- ha spiegato Candela- ci ha indotto a ‘calibrare’ il nostro intervento con manifestazioni mirate alla prevenzione dei tre tumori che rientrano nei Livelli Essenziali di Assistenza, ma anche ad intervenire concretamente nell’ambito della prevenzione del melanoma e del diabete. Sono 9 i tumori alla mammella diagnosticati in piazza nel primo semestre del 2016 e 16 i tumori della pelle. Sono dati che confermano ancor di più la validità di iniziative itineranti che hanno avuto il merito di portare la prevenzione nelle case degli utenti».

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV