Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Salute e benessere

Per i pazienti e i loro familiari

Al cinema in… ospedale: al Policlinico Gemelli di Roma inaugurata una sala cinematografica

Può accogliere fino a 130 persone e ospitare pazienti non autosufficienti a letto o in sedia a rotelle. L'obiettivo è la «movie therapy»: una commissione formata da medici e psicologi selezionerà i film più appropriati in base alla tipologia di utenti ricoverati.

Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA. Una sala cinematografica vera e propria, con tutti i confort e dove potersi rilassare. Inaugurata dentro il Policlinico universitario Gemelli di Roma, ha l’ambizioso obiettivo non solo di rilassare i pazienti e i loro familiari, ma di fungere come una specie di movie therapy.

Iniziativa di “MediCinema” realizzata con il sostegno di diversi partner, può accogliere 130 spettatori e ospitare pazienti non autosufficienti a letto o in sedia a rotelle. «La missione di MediCinema è portare il cinema e la cultura negli ospedali per fare terapia del sollievo e non solo intrattenimento», spiega la presidente della sezione italiana, Fulvia Salvi.

Non tutti i film sono adatti a chi soffre: attraverso una commissione, formata da medici e psicologi, l’ospedale selezionerà i titoli più appropriati in base alla tipologia di utenti ricoverati nei reparti del Policlinico coinvolti.

«Per un bambino da noi ricoverato era proprio la prima volta che vedeva un film al cinema, è stato emozionante», afferma il direttore generale della Fondazione Gemelli di Roma, Enrico Zampedri. Il taglio del nastro è stato celebrato con l’anteprima del film Disney “Il Libro della Giungla”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati