Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Bonino Pulejo

ASP e Ospedali

Conti in ordine all'IRCCS di Messina

Al Bonino Pulejo di Messina il primo bilancio certificato delle Aziende del Servizio Sanitario regionale

“Non è ancora ad oggi un obbligo, quello della certificazione del bilancio - afferma Angelo Aliquò, commissario straordinario- Ma per noi è stata una opportunità. Infatti l’esigenza "autoimposta" di giungere alla certificazione è stata utile per istituire regole certe su ogni nostro comportamento".

Tempo di lettura: 2 minuti
Dopo un percorso durato quasi due anni in cui la Direzione dell’Istituto, con l’avallo anche degli uffici assessoriali, con un meticoloso e appassionato lavoro di squadra interdisciplinare, è riuscita a rafforzare l’efficacia e l’efficienza dei controlli interni (anche mediante l’adozione di nuove procedure amministrativo-contabili e gestionali conformi alla normativa Interministeriale in materia di “P.A.C.”) a fine agosto arriva per l’Irccs Bonino-Pulejo l’importante traguardo della certificazione del bilancio dell’Istituto chiuso al 31.12.2017 da parte di una società di revisione indipendente.
L’ambìto risultato ottenuto dall’Istituto, unico IRCCS pubblico della Regione Siciliana, che riesce ad affiancare al tradizionale controllo legale del Collegio Sindacale, il lavoro di una società di revisione, in coerenza con quanto già avviene in altre regioni d’Italia, rappresenta un’ulteriore garanzia di “qualità” sui dati e sulle informazioni finanziarie trasmesse all’esterno.
La revisione contabile è, infatti, una metodologia codificata in precisi standard, ormai di valenza internazionale, attraverso i quali la società di revisione esprime un proprio giudizio indipendente sul rispetto da parte dell’azienda sanitaria, di specifiche norme alla base della redazione del bilancio e sulla sua capacità di rappresentare in maniera veritiera e corretta la situazione economica, patrimoniale e finanziaria.
“Non è ancora ad oggi un obbligo, quello della certificazione del bilancio- afferma Angelo Aliquò, commissario straordinario dell’IRCCS Neurolesi Bonino Pulejo  Ma per noi è stata una opportunità. Infatti l’esigenza “autoimposta” di giungere alla certificazione è stata utile per istituire regole certe su ogni nostro comportamento, che garantiscano sicurezza e trasparenza nelle procedure. Adesso si dovrà percorrere questa strada regolarmente, osservando cosa migliorare perché l’offerta sanitaria e la ricerca scientifica – che il nostro Istituto deve garantire – abbia una base sicura, necessaria per migliori sviluppi futuri a vantaggio dell’utenza”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati