amato presidente ordine dei mediciFNOMCeO sordità infantile

Come affrontare le maxiemergenze? La risposta in un progetto ideato in Sicilia

15 Settembre 2016

Denominato “Life Support Emergency Management”, è stato messo a punto dalla Regione siciliana e dagli Ordini dei medici. Sarà presentato alla stampa venerdì 16 settembre alle 10,30 a Villa Magnisi.

 

di

PALERMO. Una risposta immediata alle maxiemergenze regionali e nazionali. Questo l’obiettivo del progetto “Life Support Emergency Management” messo a punto dalla Regione siciliana e dagli Ordini dei medici.

Sarà presentato alla stampa venerdì 16 settembre alle 10,30, a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei medici di Palermo (via Padre Rosario da Partanna, 22), alla presenza dei presidenti Omceo della Sicilia, guidati da Toti Amato (nella foto), presidente dell’Ordine dei medici del capoluogo.

Interverranno, oltre al presidente Amato, l’assessore regionale della Salute Baldo Gucciardi, il sottosegretario al Miur Davide Faraone, il vicepresidente dell’Ars Giuseppe Lupo e il segretario regionale della Fimmg-Sicilia, Luigi Galvano.

Parteciperanno i dirigenti della Regione: Gaetano Chiaro (dirigente generale dell’assessorato della Salute), Calogero Foti (dirigente generale della Protezione civile), Ignazio Tozzo (direttore generale del dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico (Dasoe) e Lorenzo Maniaci (dirigente responsabile del servizio Formazione e comunicazione).

Sono previsti gli interventi di Calogero Alaimo (coordinatore della centrale operativa del Sues 118 Cl-En-Ag; Giuseppe Disclafani (coordinatore della commissione Maxiemergenze- Omceo Palermo), Fabio Genco (responsabile medico della centrale operativa Sues 118-Palermo), Sebastiano Lio  (dirigente del Servizio 6-Emergenza Urgenza sanitaria per le isole minori ed aree in Sicilia), Giuseppe Misuraca (responsabile medico della centrale operativa Sues 118 Cl-En-Ag), Michele Zagra (direttore del dipartimento di Emergenza, accettazione e servizi dell’ospedale Buccheri La Ferla- Fatebenefratelli).

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV