Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il servizio video di Insanitas

Accretismo placentare, Villa Sofia-Cervello centro di riferimento in Sicilia

Grazie anche al ginecologo e ostetrico Giuseppe Calì, esperto del settore con una importante casistica a livello europeo. Alla guida del reparto di “Ginecologia e Ostetricia” c'è Gaspare Cucinella.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. È iniziata nel 2019 la nuova avventura professionale del team multidisciplinare per l’accretismo placentare dell’Azienda Villa Sofia-Cervello. L’equipe composta da ginecologi, anestesisti, neonatologi e radiologi interventisti, oltre a personale ostetrico e infermieristico dedicato, è ormai un punto di riferimento in Sicilia, grazie anche alla guida del ginecologo e ostetrico di fama mondiale Giuseppe Calì, esperto del settore con una importante casistica a livello europeo (clicca qui per il servizio video di Insanitas).

Una delle occupazioni principali del team è il problema della placenta accreta, un difetto di adesione placentare alla parete uterina, causa di emorragia ostetrica, pertanto una delle principali cause di mortalità e morbilità materna, fra le prime cause di ricovero in terapia intensiva della paziente. Rappresenta una gravissima complicanza della gravidanza che si verifica soprattutto in donne che sono state sottoposte a un precedente taglio cesareo e che può mettere in pericolo la vita della donna. Per fortuna negli ultimi anni è migliorata la capacità di diagnosticare anche precocemente questa condizione durante la gravidanza e ridurre il rischio emorragico mediante una assistenza multidisciplinare del parto. Il Team multidisciplinare viene attivato in toto per il management in corso di gravidanza e per la programmazione del taglio cesareo che solitamente avviene intorno alla 34esima settimana di gestazione.

Alla guida del reparto di “Ginecologia e Ostetricia” si è insediato a giugno di quest’anno Gaspare Cucinella, che vanta una consolidata esperienza dentro l’azienda palermitana e un curriculum di spessore: professore associato, ed in particolare, docente della Scuola di Specializzazione in Ginecologia, Ostetricia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana dell’Università degli Studi di Palermo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati