Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
precari ricorso commissari mobilità tar

ASP e Ospedali

Decisione del Tribunale del Riesame

Accusata di avere ucciso 13 pazienti in corsia: arriva la scarcerazione per l’infermiera di Piombino

La decisione è del Tribunale del Riesame. La donna dopo l'arresto si è sempre dichiarata innocente.

Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA. Scarcerata Fausta Bonino, l’infermiera di Piombino accusata di aver causato la morte di tredici pazienti ricoverati in ospedale. La notizia è riportata tra gli altri da Corriere della Sera e Repubblica: la decisione è del Tribunale del Riesame di Firenze, che ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare che il 31 marzo aveva condotto in carcere l’infermiera.

«Non sono una psicopatica, non ho fatto niente di quello di cui sono accusata, ho sempre fatto solo del bene»: sono alcune delle parole che l’infermiera, secondo quanto riferito dal suo avvocato, ha detto ai giudici del riesame durante l’udienza.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati