Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il bilancio dell'iniziativa di prevenzione

Oltre 18 mila prestazioni mediche gratis e 11 tappe: ecco i numeri di «Asp in piazza 2016»

Si è conclusa a Bompietro la terza edizione della manifestazione itinerante organizzata dall'Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Il direttore generale Antonio Candela: «La gente ha dimostrato, aderendo in massa, di apprezzare un modello di prevenzione che è diventato ormai familiare».

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo undici tappe in provincia di Palermo, si è conclusa a Bompietro la terza edizione di «Asp in Piazza», manifestazione itinerante sulla prevenzione organizzata dall’Azienda sanitaria provinciale del capoluogo. Sono state complessivamente 18.028 le prestazioni erogate a bordo dei camper che, in meno di tre mesi, hanno percorso 2.102 chilometri.

«Da Bisacquino a Bompietro, cioè dalla prima all’undicesima tappa- ha spiegato il direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela– c’è stato un unico motivo conduttore, e cioè la forte richiesta della gente che ha dimostrato, aderendo in massa, di apprezzare un modello di prevenzione che è diventato ormai familiare. Sono state migliaia le prestazioni assicurate in piazza e diverse le patologie riscontrate dai nostri specialisti che hanno avviato ad un percorso di approfondimento diagnostico di secondo livello decine di persone».

Nella tappa conclusiva di Bompietro, realizzata in collaborazione con la locale amministrazione comunale, sono state 1.126 le prestazioni assicurare da medici, infermieri, veterinari ed operatori dell’Azienda sanitaria provinciale. Tantissima la gente proveniente da tutte le Madonie che si è riversata su piazza delle Rimembranze per sottoporsi ad un check-up completo.

«Tutti gli ambulatori hanno lavorato a ritmo continuo- ha sottolineato il direttore del distretto 35, Gianfranco Licciardi- Gli utenti hanno approfittato dell’occasione rappresentata da Asp in Piazza per fare concretamente prevenzione, cioè per aderire ai programmi di screening. La presenza massiccia della gente e la presenza in piazza dei sindaci del distretto è l’ulteriore conferma dell’importanza di un’iniziativa unica in Italia».

Le iniziative dell’Asp di Palermo sulla prevenzione (organizzate in collaborazione con la LILT, l’Airc, l’Associaziome “Serena a Palermo”, l’Associazione “Danilo Dolci” e la Federazione Medici sportivi) prevedono per il prossimo 16 giugno l’ultimo “Open day” e per il 23 giugno a Linosa la giornata dedicata agli screening.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati