radiologia

Sciacca, al Giovanni Paolo II sciopero di venti dei trenta addetti alla mensa

25 Novembre 2015

Per ritardo nei pagamenti. L'ultima mensilità riscossa dalla ditta pugliese che gestisce il servizio risalirebbe al mese di luglio. La protesta è sfociata in un sit- in con i sindacati

 

di

Ritardo nel pagamento del servizio svolto: è quella la motivazione che ha spinto allo sciopero venti dei trenta lavoratori addetti al servizio mensa dell’ospedale Giovanni Paolo II.

L’ultima mensilità riscossa dalla ditta pugliese che gestisce il servizio è quella di luglio, pertanto la protesta è sfociata in un sit-insieme ai rappresentanti sindacali, Franco Castronovo, segretario provinciale della Filcams-Cgil, e Franco Zammuto, segretario della locale sezione della Camera del lavoro.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV