Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
seus areus turni 118 ferragosto

Emergenza urgenza

Il sindacato scrive all'assessore Gucciardi

118, l’appello della Fials: «Si potenzi con personale medico la postazione di Avola»

Il sindacato scrive all'assessore Baldo Gucciardi.

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. Il potenziamento della postazione del 118 di Avola tramite il ricorso a personale medico a bordo delle ambulanze: è quanto sollecitato tra gli altri all’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, dal sindacato Fials.

Con una nota firmata dal segretario regionale Alessandro Idonea e dal coordinamento regionale, si sottolinea «la carenza di ambulanze con a bordo personale medico dell’Emergenza Sanitaria Territoriale nella zona sud della provincia di Siracusa, lacuna che in special modo vede coinvolta la “macro – area” tra il comprensorio dei Comuni di Noto, Avola e Fontane Bianche (frazione di Siracusa)».

Secondo il sindacato «in tali aree, in caso di necessità (codice rosso o giallo), vengono chiamate ad intervenire ambulanze del 118 composte da personale non sanitario, che spesso si vede costretto vista la gravità dell’evento, ad attendere l’arrivo dell’Unità Avanzata, da Rosolini, Pachino o Siracusa o, in alternativa, il locale servizio di Guardia Medica».

Da qui l’appello per «potenziare con personale medico la postazione 118 di Avola gestita dalla Seus». E ciò «in considerazione della posizione geografica più agevolata, nei pressi dei principali assi viari di collegamento tra i predetti comuni “Elorini”, della alta densità di popolazione in aumento nel periodo estivo e dello storico di interventi in codici gravi non differibili».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati