Emergenza urgenza

L'annuncio in assessorato

118 in Sicilia, il Nursind: «Aumentano le tariffe orarie di infermieri e medici»

Per entrambi l'incremento è di circa il 20%. Il sindacato: «Continua il nostro impegno per ottenere maggiori risorse»

Tempo di lettura: 2 minuti

La Regione aumenta le tariffe orarie per il personale infermieristico e medico che lavora sulle ambulanze. Per entrambi l’incremento è uguale ed è di circa il 20%. Lo comunica il Nursind Sicilia che ha partecipato oggi all’incontro convocato all’assessorato alla Salute in cui sono stati comunicati gli importi sulla base delle risorse disponibili. Il personale infermieristico a bordo del 118 percepirà circa 25 euro all’ora, a fronte degli attuali 20 euro.

«Prendiamo atto e consapevolezza delle somme che l’assessorato ha dichiarato di avere a disposizione- dice Salvo Calamia, della segreteria regionale con Alfredo Guerriero- ma riteniamo non siano pienamente sufficienti a riconoscerne la professionalità per un servizio indispensabile per la nostra regione. Avevamo fatto una proposta alternativa con aumenti consistenti come in altre regioni d’Italia, ma la carenza di risorse dichiarate non ha consentito di garantire tale soglia. Abbiamo inoltre proposto possibili alternative con le risorse assegnate come ad esempio ulteriori incontri per una nuova ricognizione e valorizzazione del monte ambulanze, al fine di recuperare somme da destinare all’aumento della tariffa oraria. Continueremo comunque il nostro impegno ad attivarci in tutte le sedi istituzionali regionali al fine di ottenere maggiori risorse necessarie a garantire un servizio di emergenza urgenza di qualità per salvaguardare la salute dei cittadini siciliani».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche