ASP e Ospedali

Simulazioni di chiamate e soccorsi

118 e “NUE 112”, a Zafferana Etnea evento dimostrativo in piazza promosso dalla Seus

Il presidente Riccardo Castro: «Siamo felici del grande successo dell'iniziativa, ancora una volta i nostri operatori sono stati in prima linea»

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. Un evento educativo e dimostrativo su come riconoscere un’emergenza sanitaria, attivare i soccorsi e comportarsi in attesa del loro arrivo. Promosso dalla Seus 118, si è svolto ieri (domenica 15 ottobre) a Zafferana Etnea, in provincia di Catania, in coincidenza con l'”Ottobrata Zafferanese 2023″.

Durante l’iniziativa in piazza sono state svolte simulazioni interattive delle chiamate di soccorso al “Numero Unico di Emergenza 112” e delle manovre salvavita. Inoltre ai bambini che hanno partecipato sono stati distribuiti gadget come ricordo di questa “lezione” in tema di soccorso.

Il presidente della Seus 118, Riccardo Castro, è intervenuto personalmente e sottolinea: «Siamo felici del grande successo dell’iniziativa, ancora una volta i nostri operatori sono stati in prima linea. L’obiettivo è quello di diffondere sempre di più in tutta la Sicilia la conoscenza del sistema di emergenza-urgenza 118, che da alcuni anni nella nostra regione può contare anche sul valore aggiunto costituito dal NUE 112».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche