Osteonecrosi delle ossa mascellari, fa tappa a Palermo il corso nazionale dell’Ordine dei Medici

21 settembre 2017

Il 23 settembre presso la sede dell'Ordine provinciale grazie ad una task force dedicata del Policlinico ”Paolo Giaccone”.

 

di

Fa tappa a Palermo il 23 settembre il Corso nazionale dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri sull’Osteonecrosi delle ossa mascellari grazie alla task force dedicata del Policlinico ”Paolo Giaccone”.

La FNOMCeO attraverso la sua Commissione Nazionale Odontoiatri, ha avviato già nel 2015 un’azione congiunta con la Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (www.sipmo.it) per la formazione di migliaia di odontoiatri sul territorio nazionale.

Obiettivo della partnership è stato quello di permettere ai professionisti di fruire di una formazione/informazione aggiornata, verificata, omogenea e gratuita su una malattia quale l’osteonecrosi delle ossa mascellari da farmaci, una malattia emergente e severa associata all’uso di farmaci particolari come i bifosfonati e il Denosumab per uso oncologico e, in minor misura, per uso osteoporotico, ma anche associata a farmaci anti-angiogenetici, particolarmente attivi nel controllo delle malattia neoplastiche.

La conferma diagnostica e la terapia- principalmente medico-chirurgica- di questa progressiva e invalidante reazione avversa a farmaco è di competenza delle strutture sanitarie ospedaliere ma, vista la larga prescrizione di questi farmaci, rappresenta una severa criticità per l’intero mondo odontoiatrico. Procedure odontoiatriche invasive, come per esempio l’estrazione dentaria e l’implantologia, le comuni malattie infettive-infiammatorie, come la parodontopatia dell’adulto, gli ascessi dentali e i granulomi possono essere fattori scatenanti, sia direttamente che indirettamente attraverso le procedure chirurgiche necessarie per la loro terapia.

Il Policlinico Giaccone di Palermo già dal 2007 ha predisposto un percorso diagnostico-terapeutico per la diagnosi definitiva e le terapie odontoiatriche invasive in pazienti a rischio, al servizio dei pazienti e dei colleghi medici e odontoiatri, denominato P.R.O.Ma.F (Prevenzione e Ricerca sull’Osteonecrosi delle ossa Mascellari da Farmaci), attuato da una task force coordinata dalla prof.ssa Giuseppina Campisi, composta – per Medicina Orale – dalla dott.ssa Olga Di Fede, dalla dott.ssa Vera Panzarella e dal dott. Rodolfo Mauceri e rappresentata- per Chirurgia Plastica e Ricostruttiva- dalla prof.ssa Adriana Cordova e- per Radiologia- dal prof. Antonio Lo Casto.

L’équipe di P.R.O.Ma.F., insieme agli estensori delle Raccomandazioni nazionali per questa malattia (Campisi-Bedogni-Fusco), si accingerà a illustrare i moduli formativi del Corso presso la sede dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Palermo che ha registrato una massiva adesione.

«Il nostro reparto di Medicina Orale- osserva con orgoglio il commissario Fabrizio De Nicola– rappresenta un importante polo di eccellenza nel panorama odontoiatrico nazionale, prova ne sia il fatto che Palermo sia stata scelta dalla FNOMCeO e dalla Società Italiana di Patologia e Medicina Orale per la designazione del Coordinamento Scientifico Nazionale e per la realizzazione di questo importante e prestigioso corso di formazione. Il Policlinico considera una sua mission prioritaria la ricerca clinica e la didattica post-lauream al fine di standardizzare l’applicazione dei protocolli di prevenzione e ridurre effettivamente l’incidenza delle malattie e delle reazioni avverse a farmaco».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Made with by DRTADV